La tecnologia fotovoltaica ibrida


La tecnologia fotovoltaica ibrida si basa sul principio della maggiore efficienza del pannello fotovoltaico per effetto del raffreddamento delle celle.

Questo processo deve essere altamente affidabile, diversamente si otterebbe un risultato dannoso per il corretto funzionamento del pannello fotovoltaico.

Infatti, quando le celle del pannello fotovoltaico trasformano la luce diffusa in energia elettrica producono calore che unito all’irraggiamento diretto del sole ne diminuisce l’efficienza per effetto Joule, tanto più sarà alto il calore del pannello fotovoltaico tanto minore sarà la produzione di energia elettrica.

L’energia termica prodotta può essere riutilizzata, ed ecco quindi che la tecnologia fotovoltaica ibrida trova il giusto collocamento “recuperando e riutilizzando” in altri sistemi, l’energia termica dei pannelli fotovoltaici che altrimenti sarebbe dispersa in atmosfera.

Il concetto è semplice e allo stesso tempo funzionale, sottrarre calore a un trasformatore di energia come il pannello fotovoltaico lo fa funzionare meglio, la stessa cosa avviene nel mortore a scoppio e nei motori elettrici. Per funzionare meglio bisogna raffreddarli.

Ma quando un concetto semplice diventa tecnologia affidabile?

Quando si trova una soluzione ideale sostenibile che risolva in modo ottimale il problema, come la tecnologia fotovoltaica ibrida SoLink :

  • semplice
  • affidabile
  • sostenibile

Semplice perchè ottimizzata in ogni suo dettaglio costruttivo

Affidabile perchè ha 10 anni di storia e di installazioni di successo

Sostenibile perchè è accessibile a tutti e a zero impatto per l’ambiente